Ti piace? Condividi questa scheda!

AZEGLIO VICINI

Indirizzo

47042 Cesenatico (FC)

Descrizione

(Cesena, 20 marzo 1933 - Brescia, 31 gennaio 2018)
Azeglio Vicini è stato un allenatore di calcio e un calciatore italiano.
Da calciatore si mette in luce nel Lanerossi Vicenza, contribuendo alla promozione nella massima serie della compagine veneta. Chiusa la carriera da calciatore, nel 1967-68 intraprende quella da allenatore, guidando il Brescia. Nel 1968 entra a far parte del settore tecnico della Nazionale, e nel 1975-76 siede sulla panchina dell’Under 23, con cui disputa il Campionato Europeo di categoria. Dall’anno successivo la Federazione gli affida la guida tecnica dell’Under 21, incarico che porta avanti per 10 anni, portando la squadra nel 1986 a disputare la finale dell’Europeo, persa ai rigori contro la Spagna.
Dopo i Mondiali del 1986 viene nominato Commissario Tecnico della Nazionale maggiore in sostituzione di Enzo Bearzot, lanciando in prima squadra giovani come Walter Zenga, Roberto Donadoni e Roberto Baggio. Nel 1988 porta gli azzurri alla semifinale del Campionato Europeo e, nel 1990 ai Mondiali disputatisi in Italia al terzo posto, dopo aver perso la semifinale ai calci di rigore contro l’Argentina di Diego Armando Maradona.Dopo aver lasciato la guida della Nazionale nel 1991, Vicini ha allenato per brevi periodi il Cesena e l’Udinese per poi assumere la presidenza dell’Associazione Italiana Allenatori Calcio.

Ultimo aggiornamento: 30/04/2020